Come preparare la pasta di curry

Robot da cucina
Aggiornato su 21 Lug 2023

Preparare una pasta di curry in casa è un’ottima scelta, poiché ti permette di avere il controllo sugli ingredienti e di evitare l’aggiunta di conservanti e additivi presenti nelle versioni già pronte. Contrariamente a quanto tu possa pensare, non è affatto difficile e complicato prepararla autonomamente. In questo articolo ti spiegheremo come fare una pasta di curry deliziosa e di qualità.

Tutto il necessario per una preparare una pasta di curry

In molte zone dell’Asia, la pasta di curry viene ancora tradizionalmente preparata a mano, ma l’uso di un frullatore o di un robot da cucina rende il processo molto più semplice. La scelta della ciotola migliore per la preparazione della pasta di curry dipende principalmente dalla quantità che si desidera produrre. Se stai preparando una piccola quantità, una ciotola di dimensioni ridotte potrebbe essere la scelta più comoda. In ogni caso, opta per una ciotola di buona qualità, preferibilmente in vetro o acciaio inossidabile, che sia facile da pulire e resistente.

Ingredienti

  • Spezie secche come noce moscata, cumino, pepe di Caienna, paprika affumicata o paprika normale.
  • Zenzero, erba di tiglio e/o curcuma
  • Pomodoro, aglio, cipolla o scalogno
  • Calce Viva
  • Frutta a guscio, come gli anacardi crudi
  • Olio; olio di cocco o olio d’oliva

Come si prepara la pasta di curry?

La preparazione della pasta di curry può variare a seconda della ricetta che si sta seguendo. Nella maggior parte dei casi però, gli ingredienti vengono frullati fino ad ottenere una pasta fine, utilizzando un frullatore o un robot da cucina. Una volta ottenuta la pasta, è possibile farla bollire leggermente per 5-10 minuti. Questo processo garantirà una pasta di curry dal sapore più intenso oltre ad allungarne la durata.

Vantaggi della pasta di curry fatta in casa

I vantaggi di una pasta di curry fatta in casa sono molteplici:

  • Più salutare grazie all’assenza di additivi
  • Più economica rispetto a quella dei supermercati

Suggerimento: se vuoi congelare la pasta di curry prepara delle piccole porzioni utilizzando gli stampi per cubetti di ghiaccio.

Pasta di curry indiana

L’India è il paese degli amanti del curry, e non sorprende che la pasta di curry più popolare provenga proprio da lì.

Ricette con pasta di curry indiana

  • Tikka massala

Pasta di curry tailandese

Le paste di curry thailandesi sono altrettanto popolari quanto quelle indiane ma solitamente contengono meno spezie rispetto ai curry indiani. Una vera pasta di curry thailandese è anche caratterizzata da un livello di piccantezza più elevato rispetto a un curry indiano, dato che spesso si utilizzano peperoncini freschi o secchi.

Ricette di pasta di curry tailandese

  • Curry rosso 
  • Curry verde 
  • Curry malese

Infine, esistono anche i curry della Malesia e dell’Indonesia. Sono meno popolari, ma comunque molto gustosi. Sia il curry thailandese che quello malese contengono spesso citronella, zenzero, galangal e carne di cocco.

Conclusioni

Utilizzando ingredienti freschi e di qualità e seguendo una buona ricetta, è possibile creare una pasta deliziosa,sana e personalizzata in base alle proprie preferenze di gusto. Che sia la ricetta indiana, thailandese, malesiana o indonesiana, provare a preparare la pasta di curry in casa è un’esperienza culinaria che vale sicuramente la pena provare almeno una volta.

Robot da cucina


0
Would love your thoughts, please comment.x